BONEFRO 1974

10.05.2013 19:23

BONEFRO INTI ILLIMANI

Nel 1974, serata memorabile per Bonefro. Il gruppo degli Inti Illimani, appena scappati dal golpe cileno di Pinochet, fecero il loro concerto in occasione della tradizione Festa dell'Unità..

(contributo del Prof. M. COLABELLA)

Cari Carmela e Nicolino,

ho visto che parlate dell'esibizione degli Inti-Illimani e perciò vi porgo ulteriori documentazioni, oltre la foto che vi avevo già inviato. Accludo un manifestino e l'articolo che avevo scritto su l'Unità e che è stato pubblicato nell'edizione nazionale, nella sezione "le Regioni". Particolarmente, aveva colpito la partecipazione di un sacerdote, che aveva deciso, alla luce degli insegnamenti del Vangelo, di aderire alle lotte operaie e al PCI. In quei tempi, a Bonefro la Festa dell'Unità era considerata come la "la festa dell'unità di tutti i bonefrani". Prove ne siano che Michele Ciampanelli, ex segretario della DC, ha voluto partecipare a una mostra di pittura; donna Teresa Labagnara, allora assessore dell'amministrazione comunale democristiana, ha dato un contributo finanziario personale per essere rimasta ammirata della mostra dedicata a Ettore Lalli; persone che mi avevano detto: voi non osate chiedermi un contributo pecunario per festa perché siamo democtistiani, ma noi vogliamo offrirlo lo stesso per il suo significato popolare. L'unica eccezione era quella di Michele D'Onofrio (Rusc'tille), il quale, da buon nostalgico, per l'avvenimento si allontanava da Bonefro.

 

 

 

—————

Indietro